Se cliccate il menu DOCUMENTI di questo sito troverete nella lista il sottomenu BIBLIOTECA. In questa pagina abbiamo creato una sezione ARTICOLI DA RIVISTE dove mettiamo a disposizione dei nostri lettori una lista di titoli di articoli della letteratura specialistica, sia articoli che vedono i soci AISD come primi autori o coautori, sia articoli di riferimento importanti nell'ambito della medicina del dolore. 

Ci auguriamo in questo modo di far conoscere meglio la produzione scientifica dei soci AISD.
Ovviamente la redazione del sito accoglierà con piacere le segnalazioni di articoli da inserire nella lista. Basta scrivere a redazione@aisd.it, indicando con precisione i riferimenti bibliografici e il link al testo o all'abstract, se non il pdf stesso dell'articolo.

Ringraziamo anticipatamente tutti per la collaborazione.

Il tema del fine vita e del cosiddetto accanimento terapeutico è delicatissimo e oggetto di ampie discussioni e prese di posizione.
Nel suo messaggio al Meeting Regionale Europeo della World Medical Association, organizzato in Vaticano dalla Pontificia Accademia per la Vita, il Papa si è espresso così (riprendiamo il testo dal sito ufficiale Vaticano sulle attività di Papa Francesco; per ulteriori approfondimenti e per un inquadramento del dibattito degli ultimi anni, segnaliamo gli articoli nella pagina Biblioteca del sito AISD, sezione articoli da riviste).

Leggi tutto...

Pubblicato sul Journal of Pain Research lo studio curato dal prof. Stefano Coaccioli e coll. in collaborazione con il Comune di Narni.

Abstract dell'articolo

Background Chronic pain (CP) has been shown as an important public health problem, and several studies emphasize the need to strengthen the health care and social systems to reduce its marginalization. This study aimed to: evaluate the epidemiology of CP in the general population in an Italian area; and assess the awareness of a specific law, unanimously approved in Parliament, which provides citizens the right to access pain management (Italian Law 38/2010). Methods A cross-sectional population-based study carried out during the spring of 2014 at Narni, Umbria, Italy. All the citizens residing in that area, aged >18, were enrolled in the study. Outcome measures were: prevalence of CP and therapies. The awareness of the Italian Law 38/2010 was also recorded. Results Data of 1293 questionnaires were analyzed. The prevalence of CP was 28.4%. In 51.5% of cases, pain was severe, with higher prevalence in females (p<0.001). Moreover, pain was generally increasing with age (p<0.001). The risk of suffering from severe pain was modeled using logistic regression. Significant predictors were female gender (OR 2.59; 95% CI: 1.77–3.79), living in an urban area (OR 0.63; 95% CI 0.45–0.88), and age (OR 1.06; 95% CI: 1.04–1.08). Among people with CP, 77.9% were receiving therapy; the proportion of individuals in therapy for severe pain significantly increased with age (OR 1.03; 95% CI: 1.02–1.05) and was smaller in individuals with light pain (OR 0.21; 95% CI: 0.07–0.66). The majority of subjects (61.9%) are not aware of the existence of a specific law stating their rights to receive pain management. Conclusion CP, at least in the rural part of the community investigated in Italy, is not perceived as a chronic disease in its own right. A socio-cultural transformation in patients and in the health care system seems necessary.

Per leggere tutto lo studio clicca qui