Breve introduzione di inquadramento

La terapia del dolore è, per definizione, multidisciplinare e lo è anche nelle metodiche e nei mezzi utilizzati nei trattamenti. Per certi aspetti possiamo considerare centrale la complementarietà delle diverse professionalità (medico, psicologo, infermiere, fisioterapista), dei diversi ausili (procedure invasive e non) e dei metodi (farmacologici, psicologici, manuali). Tra gli strumenti e gli approcci appartenenti alla classe non farmacologica e non invasiva vi sono il biofeedback e il neurofeedback.

Leggi tutto...

La terapia del dolore è una disciplina medica che ha l’obiettivo di ottenere:

  1. la diagnosi algologica: chiarire la sorgente del dolore e i meccanismi fisiopatologici sottesi
  2. programmare una terapia del dolore sul controllo dell’intensità del sintomo e quando è possibile curativa perché orientata sulla modulazione dei meccanismi rilevati in fase diagnostica
  3. gestione di sistema della malattia dolore per evitare frammentazioni di percorso clinico e il conseguente rischio di errori o amnesie, considerando l’individualità di tale malattia o l’eventuale complessità delle 2 fasi precedenti che possono richiedere una multidisciplinarietà assistenziale in serie e in parallelo e una articolazione interventistica per numero e intensità di procedure.
Leggi tutto...

A seguito delle numerose richieste di informazioni che ci sono arrivate dai pazienti, sia in tempi pre-Covid che durante la chiusura di molte attività assistenziali e di cura a causa della pandemia, l'Associazione Italiana per lo Studio del Dolore ha messo a disposizione nel proprio sito un elenco di Centri specializzati in terapia del dolore, utile per offrire un orientamento per il paziente. 

Leggi tutto...

Recenti dati statistici indicano che solo il 24% delle persone sa che esiste la fibromialgia. L'Associazione Fibromialgici Libellula Libera ha quindi deciso di pubblicare un opuscolo per informare e sensibilizzare non solo i pazienti fibromialgici e i loro familiari, ma anche l'opinione pubblica e le istituzioni, che devono prendere provvedimenti per migliorare le cure e le prestazioni in ambito sanitario. La fibromialgia è infatti una patologia per la quale la diagnosi precoce è importante per evitare inutili sofferenze e peregrinazioni da uno specialista a un altro.

Leggi tutto...