Attenzione: state navigando nella vecchia versione del sito. Il nuovo sito è accessibile a questo link

Benvenuto nel sito ufficiale AISD

L'Associazione Italiana per lo Studio del Dolore da più di 30 anni si occupa della malattia dolore, promuovendo la ricerca sui meccanismi fisiopatologici del dolore e sulle sindromi dolorose.
Per accelerare il processo di ricerca e migliorare la cura dei malati sono fondamentali la cooperazione interdisciplinare e l'aggiornamento di coloro che operano nella ricerca e nella cura.
Scopri all'interno del sito quali sono i vantaggi nel diventare socio AISD e qual è la missione in cui crediamo.

Associati all'AISD
Sostieni l'AISD con il 5xmille

Rss feeds Dimensione carattere Stampa

Benvenuto

Nome di login o email


Password






Utilizza questo link per recuperare la password di accesso

Bacheca

Pagina delle Comunicazioni

AISD Un viaggio di 30 anni

Storia dell’Associazione Italiana per lo Studio del Dolore



Dolore: Aggiornamenti Clinici


Se desideri ricevere in visione il pdf di un numero del periodico puoi inviare la tua richiesta scrivendo a segreteria@aisd.it

Dettagli >>


Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni e segnalazioni di eventi



International Association for the study of Pain


European Journal of Pain

Feed RSS

Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf

Fondazione Paolo Procacci

Il 20.03.2008 nasce su iniziativa dell'AISD a Roma, nello studio del notaio Dott. Anderlini, la fondazione intitolata al Prof. Paolo Procacci.

La Fondazione Paolo Procacci è una organizzazione senza scopo di lucro, nata per promuovere e sostenere tutte quelle iniziative utili alla prevenzione, alla diagnosi precoce, alla cura e all'assistenza socio-sanitaria del dolore, e di tutte le altre sintomatologie ad esso collegate.
Ne sono promotori scienziati e ricercatori di livello internazionale.

Tra gli obiettivi prioritari:
• promuovere la ricerca, sia di base che clinica, nell'ambito del dolore e delle sintomatologie associate;
• promuovere la ricerca scientifica di particolare interesse sociale, di base ed applicata, anche allo scopo di contenere e razionalizzare la spesa pubblica sanitaria;
• finanziare borse di studio per giovani ricercatori;
• contribuire alla formazione degli operatori sanitari con corsi, eventi e campagne di sensibilizzazione su scala nazionale, dirette al medico specialista e al medico di famiglia;
• migliorare la qualità delle cure e la qualità della vita delle persone affette da dolore;
• curare una corretta campagna di divulgazione scientifica sia specialistica che rivolta al grande pubblico.

La Fondazione porta il nome di un pioniere della medicina del dolore, il professor Paolo Procacci (1932-2007), medico fiorentino di enorme ed apprezzata cultura medica ed umanistica.


Statuto e Atto costitutivo.